‘Parchi Agos Green&Smart’: nasce un nuovo modello di parco urbano che integra le dimensioni green, smart, art e sport.

Il primo esempio di applicazione delle competenze integrate di Brand For The City sono i ‘Parchi Agos Green&Smart’, progetto nazionale di sostenibilità che vede protagonista Agos – società leader nel credito al consumo partecipata per il 61% dal gruppo Credit Agricole attraverso Credit Agricole Consumer Finance e per il 39% da Banco BPM.

In linea con l’obiettivo di progresso condiviso espresso da “Agos for Good”, si è creato un nuovo modello di Parco Urbano a quattro dimensioni: “Green”, ovvero la diffusione del verde in città e l’educazione alla sua cura; ‘Smart’, ovvero l’innovazione attraverso la tecnologia e il digitale a disposizione della comunità; ‘Sport’, ovvero la diffusione della pratica sportiva in città come fattore di salute, benessere e socialità; Art, ovvero la street art e le altre forme di espressione artistica urbana come contributo alla riqualificazione di spazi e manufatti spesso degenerati o inutilizzati. Brand For The City ha coinvolto partner scientifici e tecnici tra cui WWF – la più importante associazione ambientalista mondiale – per gli aspetti di sostenibilità ambientali, e Fondazione Sport City – nuovo think tank per la promozione sportivo che opera in collaborazione con CONI ed ANCI – per le attività di sport sociale e di fitness.

Il Parco Agos Green & Smart di Largo Balestra / Giambellino Ovest ha inaugurato lo scorso sabato 18 settembre con un intenso programma di attività dalle 10 alle 18.00, nei diversi ambiti Sport, Art, Green e Smart.
Il pubblico presente ha partecipato alle attività di ping pong, atletica, ginnastica ritmica, ginnastica dolce organizzate da Fondazione SportCity in collaborazione con ABC Progetto Azzurri ASD e ad una camminata insieme a campioni olimpici italiani. Si è potuto assistere alla performance dello street artist KayOne che sulla struttura in disuso ‘ex caldaia’ nel cuore di Largo Balestra ha dato vita all’opera “Urban Parks”, un trionfo di colore e grafica in omaggio alla giungla contemporanea.
I visitatori, inoltre, hanno potuto prendere parte ai laboratori green organizzati in collaborazione con WWF Oasi di Vanzago e Cooperativa Opera in Fiore e, grazie sempre alla Fondazione SportCity in collaborazione con ABC Progetto Azzurri ASD e CONI Provinciale MI, gli sportivi hanno potuto cimentarsi con gli istruttori delle App Runbull, Vizual e Ustep nell’utilizzo delle app stesse.